Il governo della burocrazia

Lo scorso febbraio 2016, nel mio post “Accadde a Pisa“, elencavo tra l’altro i maggiori disastri tecnici combinati negli ultimi anni dalla struttura burocratica dell’Ente “Comune di Pisa”. Nel frattempo la storia è andata avanti, una funzionaria ha rimesso il mandato  per un’altra questione ancora (la sicurezza nei cantieri comunali) e c’è stata una resaContinua a leggere “Il governo della burocrazia”

Accadde a Pisa

Certo signora mia che me lo ricordo, era quest’estate, la tentata rapina al Palabingo di Navacchio, un tiro di schioppo da Pisa. Il vigilante si spaventa, spara e uccide il rapinatore: due famiglie distrutte. Sì, ragioniere, poi si scoprì che anche il rapinatore aveva fatto parte dello stesso Istituto di Vigilanza, una storia disgraziatissima, che virò alContinua a leggere “Accadde a Pisa”

Il fossato

“Qui non si fa politica, qui si lavora” è uno dei più famosi motti che il fascismo disseminò sui muri d’Italia. E in effetti gli italiani passarono il ventennio fascista senza fare politica, per poi, però, risvegliarsi tra le macerie, chi ebbe la fortuna di risvegliarsi. Ottant’anni dopo, complice una classe politica deplorevole, la maggioranzaContinua a leggere “Il fossato”

Due anni

Buon anno dal Bar 5 Stelle di Pisa. Tra il 2016 e il 2018, nel breve volgere di 2 anni, si decideranno le sorti della fragile Repubblica Italiana o se preferite del MoVimento 5 Stelle, che per quanto possa sembrare incredibile e nonostante tutto resta il più compiuto tentativo in campo per salvarla dall’autodistruzione. AttraversoContinua a leggere “Due anni”

Le spese della Sanità e il malessere delle periferie

Finora sono state soprattutto le periferie a fare le spese delle cosiddette “razionalizzazioni” dei servizi pubblici (in realtà, al di là delle grandiose dichiarazioni, semplici tagli lineari in atto da tempo). Bellissimi posti come Volterra o l’Elba o la montagna pistoiese hanno visto negli ultimi anni sparire una serie di cose di cui bene oContinua a leggere “Le spese della Sanità e il malessere delle periferie”

La sanità degli appalti

Dal prossimo 1° settembre comincia l’autunno del Servizio Sanitario della Regione Toscana, che in un paio d’anni sarà decimato, nella più totale indifferenza della società civile, che non vede o forse non vuole vedere. Per aiutare a comprendere i termini della questione, ripubblico qui un post che avevo scritto per la scorsa campagna elettorale delleContinua a leggere “La sanità degli appalti”

I costituzionalisti della "Terza Repubblica"

Sono eleganti, sereni, fluenti, discorsivi, assertivi, senza mai un dubbio, sembrano appena usciti da un cocktail party: sono i costituzionalisti della “Terza Repubblica”. Così irrimediabilmente diversi da quelli della “Prima Repubblica”: professorali, austeri, arcigni e che anche da giovani sembravano avere l’età della “Magna Charta”. Quando i giornali italiani, sempre così vicini al potere politicoContinua a leggere “I costituzionalisti della "Terza Repubblica"”

Bar 5 Stelle un anno dopo (o della comunicazione)

Un anno fa, il 21 marzo 2014, postavamo in rete il primo video di Bar 5 Stelle. Tre mesi dopo Bar 5 Stelle sarebbe divenuto un progetto autonomo, con un proprio sito diverso da quello ufficiale del gruppo consiliare di Pisa (che è http://www.m5spisa.it). Un sito, com’è scritto in fondo ad ogni sua pagina, dove “quantoContinua a leggere “Bar 5 Stelle un anno dopo (o della comunicazione)”

I mistificatori

Un luogo comune molto diffuso (come tutti i luoghi comuni) è che i politici sono bugiardi. Ma se in un momento di disperazione volessimo rileggere o riascoltare i discorsi dei politici della “Prima Repubblica”, ci accorgeremmo che essi non mentivano affatto e dicevano proprio quello che pensavano, solo che lo dicevano in un linguaggio specialistico,Continua a leggere “I mistificatori”

I conti della Corte dei Conti

In attesa del nuovo magico mondo renziano, dove per legge (e non solo di fatto come nel vecchio modo craxian-berlusconiano) la commistione tra lobby e partiti sarà totale, la legislazione sul finanziamento ai partiti è ferma per il momento ai rimborsi. Per darsi una parvenza, insieme ai rimborsi venne introdotta a suo tempo la rendicontazioneContinua a leggere “I conti della Corte dei Conti”

Crea il tuo sito web con WordPress.com
Crea il tuo sito