Il governo della burocrazia

Lo scorso febbraio 2016, nel mio post “Accadde a Pisa“, elencavo tra l’altro i maggiori disastri tecnici combinati negli ultimi anni dalla struttura burocratica dell’Ente “Comune di Pisa”. Nel frattempo la storia è andata avanti, una funzionaria ha rimesso il mandato  per un’altra questione ancora (la sicurezza nei cantieri comunali) e c’è stata una resaContinua a leggere “Il governo della burocrazia”

Accadde a Pisa

Certo signora mia che me lo ricordo, era quest’estate, la tentata rapina al Palabingo di Navacchio, un tiro di schioppo da Pisa. Il vigilante si spaventa, spara e uccide il rapinatore: due famiglie distrutte. Sì, ragioniere, poi si scoprì che anche il rapinatore aveva fatto parte dello stesso Istituto di Vigilanza, una storia disgraziatissima, che virò alContinua a leggere “Accadde a Pisa”

Riprendiamoci la città!

In questa primavera 2016, con le lezioni comunali in alcune grandi città, si gioca una partita decisiva per il MoVimento e quindi per l’Italia. Questo sembrano averlo capito tutti, soprattutto i nostri avversari politici, ad eccezione di alcune realtà del MoVimento stesso. Mi riferisco in particolare allo sfaldamento interno che si sta verificando qui daContinua a leggere “Riprendiamoci la città!”

Da oggi anche Bar 5 Stelle cambia logo

Il 26 gennaio 2005 Beppe Grillo e Gianroberto Casaleggio fondarono il blog beppegrillo.it, che in pochi anni, in un crescendo rossiniano, avrebbe dato vita a un gruppo politico di dimensioni nazionali. Uno dei principi cardine sul quale si fonda il MoVimento 5 Stelle è che un eletto può fare al massimo 2 mandati, il cheContinua a leggere “Da oggi anche Bar 5 Stelle cambia logo”

Il fossato

“Qui non si fa politica, qui si lavora” è uno dei più famosi motti che il fascismo disseminò sui muri d’Italia. E in effetti gli italiani passarono il ventennio fascista senza fare politica, per poi, però, risvegliarsi tra le macerie, chi ebbe la fortuna di risvegliarsi. Ottant’anni dopo, complice una classe politica deplorevole, la maggioranzaContinua a leggere “Il fossato”

I figli so' piezz' e core – giovani e società I.

Nel Blog di Beppe è uscito poco tempo fa un post sul diritto di voto ai sedicenni. Qui si legge: “A sedici anni puoi lavorare, puoi pagare le tasse, ma non puoi votare. Un giovane non può determinare il suo futuro attraverso la scelta del governo nazionale del suo Paese. E’ un controsenso perché ilContinua a leggere “I figli so' piezz' e core – giovani e società I.”

O Roma o Orte

Le prossime amministrative della primavera 2016 riguarderanno diverse grandi città italiane e quindi, se vanno male per Renzi, potrebbero ridimensionarlo alquanto sul piano dell’immagine che lui tenta disperatamente di costruirsi, cioè quella del vincente di successo. Sul piano mediatico la grande protagonista della tornata sarà senz’altro Roma. Come mi hanno confermato anche alcuni amici romani diContinua a leggere “O Roma o Orte”

Due anni

Buon anno dal Bar 5 Stelle di Pisa. Tra il 2016 e il 2018, nel breve volgere di 2 anni, si decideranno le sorti della fragile Repubblica Italiana o se preferite del MoVimento 5 Stelle, che per quanto possa sembrare incredibile e nonostante tutto resta il più compiuto tentativo in campo per salvarla dall’autodistruzione. AttraversoContinua a leggere “Due anni”

Cittadinanza attiva

In questi giorni Livorno si trova di nuovo al centro dell’attenzione nazionale e ancora una volta è la tormentata vicenda dell’azienda aamps a tenere banco. I fatti sono piuttosto noti, la vicenda risale già a più di un anno fa. Con la vittoria del MoVimento 5 Stelle nella città dove Gramsci nel 1921 fondò ilContinua a leggere “Cittadinanza attiva”

Quando c'era la Grundig

Ogni tanto capita che la vita di un singolo diventi il riassunto di tutto un periodo storico. Sì, certo, tutti siamo immersi nella Storia, ma ad alcuni tocca la ventura di diventare un simbolo. Oggi (capirete poi perché) m’e tornato alla mente Carlo Vichi. Classe 1923 e al momento in cui scrivo ancora tra noi,Continua a leggere “Quando c'era la Grundig”

Crea il tuo sito web con WordPress.com
Crea il tuo sito