Libertà di disinformare

Sul quotidiano Il Tirreno (Gruppo Espresso – La Repubblica della famiglia De Benedetti) di alcuni giorni fa, a pagina 3 del nazionale, c’era un articolo dal titolo “M5s, strategia a corto raggio” del politologo emerito prof. Gianfranco Pasquino. Tralasciamo i concetti espressi da Di Maio che rappresentano il nuovo corso €uropeista del MoVimento post votazioneContinua a leggere “Libertà di disinformare”

La più grande collusione politica internazionale della storia

Parlamento Europeo, Strasburgo, 16 novembre 2017 Nigel Farage MEP, UK Independence Party (UKIP), presidente del gruppo Europa della Libertà e Democrazia Diretta (EFDD) al Parlamento europeo http://www.nigelfaragemep.co.uk @Nigel_Farage Dibattito: Paradise papers Dichiarazioni del Consiglio e della Commissione Trascrizione Grazie. Come ha detto all’inizio il signor Moscovici, la fuga di tutti questi documenti, gli elenchi diContinua a leggere “La più grande collusione politica internazionale della storia”

Nemmeno nei peggiori bar (e non di Caracas…)

  L’€uro è una scelta tecnica sbagliata che la politica ha voluto imporre come corretta. Ed essendo diventata una scelta politica, molti (fortunatamente sempre meno) la difendono anche davanti ad ogni evidenza per mera logica di appartenenza ad un’area politica che, poi, nasconde un mai sopito complesso di inferiorità nei confronti dell’Europa continentale. La difendonoContinua a leggere “Nemmeno nei peggiori bar (e non di Caracas…)”

I pionieri

Quello che mi ha affascinato sin dall’inizio del MoVimento 5 Stelle è il suo essere pionieristico. Il pioniere è una particolare categoria del genio, quella, secondo una celebre definizione, che ti porta dove non sei mai stato. Come George Méliès, che a cavallo tra Ottocento e Novecento esplorò l’appena nato cinematografo con una lunga serieContinua a leggere “I pionieri”

#hackergohome!

§ 1 – Chi sono gli hacker e perché ce l’hanno tanto con noi? Sugli hacker (gli scassinatori delle reti informatiche) ci sono 2 scuole di pensiero principali. La prima, sprezzante, li classifica come giovani maschi che hanno problemi con le donne in misura molto superiore alla media dei giovani maschi. Riverserebbero così tutti leContinua a leggere “#hackergohome!”

Allons enfants de la Patrie

Premessa Pochi giorni fa è stata trasmessa l’ultima puntata, prima della pausa estiva, del programma satirico ‘Die Anstalt’ del canale tedesco ZDF. Nell’ultimo sketch intitolato “L’altalena dei mercati” i due cabarettisti tedeschi Max Uthoff e Claus von Wagner bacchettano la politica e l’industria tedesca per i modi con cui trattano gli altri partner commerciali europei… Due comici descrivono conContinua a leggere “Allons enfants de la Patrie”

Le quattro fasi del declino italiano

La situazione economica dell’Italia è grave e, giorno dopo giorno, mentre si perde tempo a rumoreggiare su falsi problemi e countdown, si aggrava sempre più. Non ce lo possiamo permettere. Non so se siamo veramente alla “quarta fase” ovvero allo smembramento del cadavere Italia. So però che si avvicina, inesorabile, il momento che interverrà il darwinismo socialeContinua a leggere “Le quattro fasi del declino italiano”

L'ipocrisia degli Eurofanatici

Nigel Farage è veramente un lord inglese ed un sincero democratico, oltre che un politico vero. Con grande pragmatismo britannico, ha perdonato l’alleato inaffidabile italiano e lo ha ripreso nell’EFDD (se no i nostri allegri europarlamentari starebbero, ora, sotto qualche ponte di Brussels senza più fondi) ovviamente cacciando dalla co-presidenza del gruppo il pingue DavidContinua a leggere “L'ipocrisia degli Eurofanatici”

La sconfitta dell’establishment e del mainstream

Donald J. Trump è il 45esimo presidente degli Stati Uniti d’America. Per mesi il mainstream americano ed italiano (dopo queste elezioni presidenziali e la Brexit il giornalismo italiano si deve solo che vergognare) ci hanno venduto le loro illusioni, dandoci la signora Hillary Clinton per vincente, diffondendo sondaggi farlocchi esattamente come le loro illusioni. UnaContinua a leggere “La sconfitta dell’establishment e del mainstream”

Ora non ridete più (dedicato al tecnocrate Juncker)

• Parlamento Europeo, Brussels, 28 Giugno 2016 • Nigel Farage MEP, Leader del UK Independence Party (UKIP), Co-Presidente del Gruppo Europe of Freedom and Direct Democracy (EFDD) al Parlamento Europeo – http://www.nigelfaragemep.co.uk @Nigel_Farage • Dibattito: Risultato del referendum nel Regno Unito Trascrizione: Divertente vero? Quando, 17 anni fa, entrai in questo Parlamento e dissi cheContinua a leggere “Ora non ridete più (dedicato al tecnocrate Juncker)”

Crea il tuo sito web con WordPress.com
Crea il tuo sito