Stationary combustion

Cosa dice questo grafico dell’European Enviroment Agency (EEA)? Che per cercare di contrastare le emissioni inquinanti, le amministrazioni interessate, molto spesso, si concentrano su iniziative legate alla mobilità di natura straordinaria ed estemporanea come il blocco della circolazione per i veicoli più vecchi o le targhe alterne, ma per diversi inquinanti locali (PM2.5, SOx) eContinua a leggere “Stationary combustion”

L'ipocrisia degli Eurofanatici

Nigel Farage è veramente un lord inglese ed un sincero democratico, oltre che un politico vero. Con grande pragmatismo britannico, ha perdonato l’alleato inaffidabile italiano e lo ha ripreso nell’EFDD (se no i nostri allegri europarlamentari starebbero, ora, sotto qualche ponte di Brussels senza più fondi) ovviamente cacciando dalla co-presidenza del gruppo il pingue DavidContinua a leggere “L'ipocrisia degli Eurofanatici”

Ex-IT

Stavo preparando questo post quando è arrivata la BREXIT al termine di una nottata emozionante durante la quale i sondaggi sono stati per l’ennesima svolta smentiti, per cui si consiglia ad Enrico Mentana di non fare più maratone televisive notturne. Qualcuno, credendo ai sondaggi, si era pure affrettato a scaricare Nigel Farage… Che dire: hoContinua a leggere “Ex-IT”

Il pregiudizio inculcato

Beniamino Andreatta (di cui la sinistra ulivista fa sempre grandi commemorazioni, ultima delle quali questa) durante il governo Dini, passato alla storia come governo del “Ribaltone”, rilascia questa dichiarazione sulla nostra amata Rai pubblica nella quale auspica la fine della Lira e l’entrata nella moneta unica ipotizzando grandi vantaggi da questa scelta… Rivisto oggi, aContinua a leggere “Il pregiudizio inculcato”

La percezione del debito

Il debito può piombarti addosso all’improvviso o puoi costruirtelo giorno per giorno. A molti amministratori di Enti barra Aziende pubbliche il debito è arrivato da un giorno all’altro, perché il governo aveva tagliato inopinatamente i fondi. Liberismo applicato: la spesa pubblica nei servizi che possono teoricamente essere privatizzati va ridotta, in modo da accelerare alContinua a leggere “La percezione del debito”

Quando c'era la Grundig

Ogni tanto capita che la vita di un singolo diventi il riassunto di tutto un periodo storico. Sì, certo, tutti siamo immersi nella Storia, ma ad alcuni tocca la ventura di diventare un simbolo. Oggi (capirete poi perché) m’e tornato alla mente Carlo Vichi. Classe 1923 e al momento in cui scrivo ancora tra noi,Continua a leggere “Quando c'era la Grundig”

Tutte le balle che vi dicono sulla Grecia

“Anche se un intellettuale progressista italiano medio non lo capisce, un sistema nel quale un burocrate non eletto da nessuno come Draghi ha un potere di ricatto enorme sui governi eletti NON è democratico. Il giorno in cui il coglione col Manifesto in tasca capirà questo, in Italia avremo fatto un enorme progresso“. (Alberto Bagnai)

Interessi

Oggi vi racconto una storia italiana, molto italiana, anche se con qualche apporto straniero. È una storia recente, ma che affonda le sue radici in un passato lontano, molto lontano. Quando, nella preistoria, il nuovo partito dei contadini e degli allevatori ebbe a confrontarsi col vecchio partito dei cacciatori per decidere chi doveva essere ilContinua a leggere “Interessi”

Cosa è il TTIP?

TTIP è l’acronimo di “Transatlantic Trade and Investment Parnership” ed è l’accordo di libero scambio tra Unione Europea e Stati Uniti d’America che viene definito come il più grande Trattato della storia (cd. “Nato Economica”). La partnership è in fase di negoziazione e non è ancora stata approvata. Questo riservatissimo trattato intende rimuovere, attraverso una sostanziale deregulation (dallaContinua a leggere “Cosa è il TTIP?”

Il più grande successo dell'Euro

Finalmente ho potuto visionare il documentario “Il più grande successo dell’Euro” grazie ad una proiezione organizzata dal M5S di Livorno. Il lavoro è stato realizzato da un gruppo di membri della community “i 101 Dalmata” ed il titolo è una citazione dell’ex premier prof. Mario Monti che, durante un’intervista televisiva al programma “L’infedele” il 26 settembre 2011, citò la GreciaContinua a leggere “Il più grande successo dell'Euro”

Crea il tuo sito web con WordPress.com
Crea il tuo sito