Americà facce Tarza!

Si sa, l’Italia ed il suo popolo hanno sempre avuto poca dimestichezza con le lingue straniere. I politici ovviamente sono lo specchio del Paese e quindi… Nel corso del tempo vari esponenti del centro-sinistra (non che quelli del centro-destra si siano distinti in meglio, anzi…) si sono avventurati in imprudenti incursioni anglofone ed anche ilContinua a leggere “Americà facce Tarza!”

I fuggitivi

Con un passato da obbiettore di coscienza al servizio militare in anni in cui il servizio militare era ancora obbligatorio, non sarò certo io a rimpiangere l’indole guerriera dell’italica stirpe, che poi, fortunatamente, non è mai stata un granché. E magari sarà pure vero che in questi tempi di crisi e di passaggio non ciContinua a leggere “I fuggitivi”

Supercazzola omerica

Nel suo discorso di insediamento alla presidenza del Semestre Europeo (carica fortemente ridimensionata dopo il Trattato di Lisbona), un evento di routine al quale solo da noi viene attribuita un’importanza esagerata, Matteo Renzi ha messo in scena uno scontro fittizio contro il Popolari Europei e la cosiddetta “politica del rigore”, fortemente voluta dalla Germania dellaContinua a leggere “Supercazzola omerica”

Cinque Stelle, quattro mori e un Sindaco

Lo scorso 29 giugno si è svolto ad Arezzo il XXV° Meetup dei 5 Stelle toscani. La parola “meetup” è la contrazione del verbo inglese “to meet up”, che in italiano può essere tradotto più o meno “incontrarsi”. Con questo termine ci si riferisce tuttavia alla piattaforma informatica statunitense “Meetup.com”, sorella “politica” dei vari “socialContinua a leggere “Cinque Stelle, quattro mori e un Sindaco”

Il Fiscal Compact

La difficoltà principale nell’ultima campagna elettorale per le Europee è stato spiegare ai cittadini cosa sia diventata, nel tempo, l’Unione Europea e quale siano le sue politiche economiche e monetarie da alcuni anni a questa parte. Sono argomenti tecnici, oggettivamente ostici, ma volutamente non spiegati e non semplificati, affinché il cittadino non li capisca. InContinua a leggere “Il Fiscal Compact”

I freddi numeri

Molti si è scritto e detto sulle ultime Elezioni Europee. E’ stata la legittimazione di Renzi come presidente del Consiglio? Chiaramente si, visto che la campagna elettorale è stata radicalizzata nel messaggio #oNOIoloro ed il voto è stato percepito come un referendum su Renzi. Ma ogni elezione ha una sua storia e dovrebbe essere considerataContinua a leggere “I freddi numeri”

Il risveglio del signor Rossi

Enrico Rossi (da 4 anni presidente della Regione Toscana e in precedenza assessore regionale alla Sanità per 10 dicasi 10 anni), scopre oggi che al Pronto Soccorso dell’Azienda Ospedaliera Universitaria Pisana qualcosa non va, vedi qui. Noi lo avevamo già detto durante la campagna elettorale per le amministrative, come al solito inascoltati da tutti. RipubblichiamoContinua a leggere “Il risveglio del signor Rossi”

Professionisti e dilettanti

Prendendo spunto dal fatto innegabile che sulla scena politica il MoVimento 5 Stelle è l’ultimo arrivato, è stata diffusa ad arte la leggenda metropolitana che i 5 Stelle siano dei sempliciotti dilettanti, insomma totalmente inaffidabili. Peccato che ben pochi degli intellettuali in servizio permanente effettivo si fossero accorti del più grande attacco alle libertà costituzionaliContinua a leggere “Professionisti e dilettanti”

Il sasso che rimbalza

Siamo sinceri. I mezzi d’informazione non amano il MoVimento 5 Stelle. Dopo 20 anni di Berlusconi, bicamerali, inciuci, larghe e piccole intese, questo è il minimo. Qualsiasi cosa faccia il 5 Stelle non andrà, comunque, mai bene. Dare addosso al M5S è oramai una facile arma di distrazione di massa. Ne ha fatto le speseContinua a leggere “Il sasso che rimbalza”

A che serve votare 5 Stelle?

Alle ultime elezioni politiche il MoVimento 5 Stelle ha preso circa il 25% dei voti ed ha eletto un discreto numero di parlamentari. Sarà un caso, ma dopo questa cosa è successo che il Senato ha “dimissionato” un condannato (Silvio Berlusconi) e la Camera ha autorizzato l’arresto di un deputato (Francantonio Genovese). Qualche mese dopo il sindaco di Venezia, che aveva ammesso un reato e l’avevaContinua a leggere “A che serve votare 5 Stelle?”

Crea il tuo sito web con WordPress.com
Crea il tuo sito